3 motivi per andare al Roma Bar Show 2019

By 10 Agosto 2019Eventi

Vi chiederete…cosa sono i Bar Show?

In parole povere: gli eventi più importanti a livello globale per tutto ciò che concerne il mondo del beverage: distillati, liquori, birra, caffè e, ovviamente, tanti tanti cocktail.

Ma tanti eh.

Personalmente ho sempre sentito parlar bene del Bar Show di Atene, che quello di Londra è uno dei migliori, che a Berlino “tantaroba” eccecc e mi chiedevo: ma perché diavolo in Italia non ne organizzano uno?!

Detto fatto: Fabio Bacchi, Giuseppe Gallo, Leonardo Leuci e i ragazzi del Jerry Thomas Project hanno preparato la prima edizione del ROMA BAR SHOW, in programma il 23 e 24 settembre!

Però…perché dovremmo andarci?

Per 3 semplici ragioni.

  • Ci saranno una marea di masterclass, tasting e conferenze sui temi più disparati: da Patrick Pistolesi che tratta di birra Asahi ad Antonio Parlapiano che parlerà di…boh, sicuramente parlerà un sacco di qualcosa di strano da bere. Per il programma completo clicca qui!
  • Ci sono le aree tematiche! Come a Gardaland! Puoi passeggiare tra il villaggio messicano in cui sorseggiare distillati di agave e strozzarti di tortillas e la “Gin House” dove disquisire sulle botaniche dell’ultimo gin inventato in Liberia! Per non parlare che martedì 24 si terrà anche la finale italiana per la Montenegro: “The Vero Bartender”, sul nome potevano lavorarci un pelo di più, bisogna essere sinceri.
  • Oltre a personaggi illustri del nostro territorio come Flavio Angiolillo e Filippo Sisti, ci saranno anche nomi importanti del panorama internazionale come Pietro Collina del NoMad bar di New York, Marian Beke e Simone Caporale che tenteranno di convincerci ad usare rotavapor e formiche come garnish, Ian Burrel e Luca Gargano che ci sveleranno i segreti reconditi dei distillati da canna da zucchero (questo è imperdibile)

“Il progetto Roma Bar Show – spiegano gli organizzatori – nasce dall’esigenza del trade, delle aziende e degli addetti ai lavori, di ritrovarsi e confrontarsi in un evento italiano di profilo internazionale con lo scopo di elevare le attività della spirit industry e della mixology in Italia. Fin da questa prima edizione, la manifestazione ha l’obiettivo di divenire la fiera leader in Italia dedicata al mondo del bar, del beverage e dell’accoglienza”.

L’attesa nel settore è tanta, la sete sta salendo, abbiamo bisogno solo di un paio di informazioni pratiche:

DOVE: Roma, Palazzo dei Congressi dell’EUR

QUANDO: Lunedì 23, Martedi 24

COSTA: Sì, un giorno solo 20eurini, due giorni 30eurini. Spendete sti soldi per qualcosa di utile una volta tanto (clicca qui per i ticket).

E quindi? Chi viene? Ci vediamo a Roma a Settembre ragazuoli! DAJJEE!

Raccontaci la tua opinione!